Nozze in vista per Boccia e De Girolamo. Testimoni? Berlusconi e Bersani

Pubblicato il 15 Aprile 2011 14:07 | Ultimo aggiornamento: 15 Aprile 2011 14:07

Francesco Boccia del Pd

ROMA – Nozze “bipartisan” in vista per Francesco Boccia (Pd) e Nunzia De Girolamo (Pdl). I due parlamentari, secondo quanto si vocifera, si sposeranno entro il 2012. E sarà, c’è da scommettere, un matrimonio particolare: se è vero, come hanno raccontato i due al programma radiofonico ‘Un giorno da pecora’, che l’una sceglierà come testimone Silvio Berlusconi e l’altro Pier Luigi Bersani ed Enrico Letta.

La deputata del Pdl, Nunzia De Girolamo

Che il matrimonio è nell’aria si è capito proprio dalla trasmissione ‘Un giorno da pecora’ su Radio RaiDue. “Non mi accontento della convivenza o di fidanzamenti, cui lui è abituato: io voglio fare le cose seriamente”, ha detto lei. E lui: “Io sono pronto, ma è venuta a casa mia accompagnata come sempre da amiche e amici e subito ha contestato il colore della mia parete”. “Per forza, l’arancione non mi piace e poi mi ricorda Mastella. Da te mi sarei aspettata il rosso”. “Magari con la falce e martello”, incalzano gli intervistatori.

“Nunzia è una all’antica”, dice Boccia, e i presentatori chiedono chi farà da testimone:  “Berlusconi per me”, dice lei. “E per me Bersani e Letta”, risponde lui. “Come al solito, ce ne vogliono due vostri per farne uno nostro”, conclude Nunzia.