Matteo Renzi: “I dirigenti del Pd ossessionati dal rancore”

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 settembre 2013 12:11 | Ultimo aggiornamento: 23 settembre 2013 12:11
Matteo Renzi

Matteo Renzi

ROMA – Il gruppo dirigente Pd è “rancoroso”, oltre ad avere la pecca di non aver capito di aver perso le elezioni. Matteo Renzi si sfoga in tv, a Omnibus su La7:

“C’è una parte del gruppo dirigente che non ha capito di aver perso le elezioni. Noi candidati, io, Cuperlo, abbiamo parlato dei problemi del Paese, poi c’è un gruppo dirigente rancoroso che ha tentato di buttare tutto in caciara”. “Quando hanno sfogato tutti i loro rancori – ha concluso – ci facciano un colpo di telefono e ci dicano ‘venite a votare'”.

Quanto al governo: “Non ha nulla da temere dal Pd: non siamo noi a fare ‘o fa cosi’ o te ne vai’. Quello lo fa Brunetta, non il Pd”. Il sindaco poi ha assicurato: “Non ho nessuna fretta di far cadere il governo, ma ho fretta di farlo lavorare”. Per Renzi “il problema del governo Letta-Alfano è che è di larghe intese e ha senso se fa le cose, non se le rinvia. Io non vedo nessuna preoccupazione circa il rapporto tra il governo Letta e me”.