Matteo Salvini: “Campi rom? Li spianerei con la ruspa” VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Aprile 2015 12:31 | Ultimo aggiornamento: 8 Aprile 2015 13:26
Matteo Salvini: "Campi rom? Li spianerei con la ruspa"

Matteo Salvini: “Campi rom? Li spianerei con la ruspa”

ROMA- I campi rom? Un preavviso di 6 mesi e poi via alle ruspe. Matteo Salvini ha una ricetta molto semplice e molto economica per risolvere la questione rom: abbattere i campi. “Cosa farei io al posto di Alfano e Renzi? Con un preavviso di sfratto di sei mesi, raderei al suolo i campi Rom”.

Matteo Salvini parla in tv, a Mattino 5. “Do un preavviso di sfratto di sei mesi – ha insistito il segretario federale della Lega Nord – e preannuncio la ruspa. Nel frattempo i Rom, come tutti gli altri cittadini, si organizzano: comprano o affittano casa. Poi io spiano e rado al suolo i campi Rom”, ha proseguito, che “in Europa non esistono”.

Ospite, poco dopo, su La7, Salvini specifica:

“I rom devono avere gli stessi diritti e doveri degli altri cittadini italiani. I campi rom non esistono in quasi nessuna parte d’Europa. Se uno fa una scelta di vita viaggiante, si spostano – spiega – ci sono campi che sono lì da venti, treni anni. In alcuni campi ho visto villette a due piani, solo perché sono semimoventi non pagano l’Imu. Volete stare in Italia? E allora cari rom avete gli stessi diritti e doveri degli italiani”. E poi, conclude, “a mio parere i campi rom sono un modello di segregazione, sfruttamento e isolamento”.

Il filmato pubblicato da Corriere Tv.