Matteo Salvini: “Per ora nessun accordo con Berlusconi, siamo diversi”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 febbraio 2015 15:38 | Ultimo aggiornamento: 26 febbraio 2015 15:41
Matteo Salvini: "Per ora nessun accordo con Berlusconi, siamo diversi"

Matteo Salvini: “Per ora nessun accordo con Berlusconi, siamo diversi”

ROMA – Un accordo tra Matteo Salvini e Silvio Berlusconi al momento è da escludere. A dirlo è proprio Salvini, leader della Lega nord, che sottolinea come lui e Berlusconi siano “troppo diversi”.

Il 26 febbraio da Barberino del Mugello Salvini ha ribadito che

“ad oggi con Berlusconi non c’è un accordo sul piano politico nazionale , perché a Bruxelles sediamo su banchi diversi, lui difende l’euro che noi riteniamo una moneta sbagliata, lui è insieme alla Merkel, noi alla Le Pen. Abbiamo una visione di Italia e di Europa completamente diversa”.

Salvini parla del mancato accordo proprio durante le trattative sulle alleanze per le prossime regionali, mentre infervora il braccio di ferro tra Forza Italia e la Lega sul Veneto, dove la Lega non vuole l’alleanza con Ncd di Alfano, sostenuta invece dagli azzurri che temono di perdere i voti centristi in Campania:

5 x 1000

“La Toscana è l’esempio migliore di una mancanza di opposizione per dieci anni. Nel senso che qua Fi e Pd hanno inciuciato per dieci anni. Noi vogliamo portare un pò di aria nuova. Chiunque mette in difficoltà Zaia fa un favore alla sinistra e fa un dispiacere ai veneti. E quindi si accomoda fuori. Zaia è uno dei governatori più apprezzati d’Italia, il Veneto è una delle regioni più efficienti d’Europa. Quindi Zaia non si discute, avrà totale e pieno mandato per riproporsi per altri cinque anni. Tosi è un ottimo sindaco, è il segretario della Lega in Veneto, se sostiene Zaia è il benvenuto”.