Matteo Salvini/ Scontro all’ultimo gingle: Alessandra Mussolini replica con un rap napoletano e canta “Nun ce scuccià”

Pubblicato il 7 Luglio 2009 15:45 | Ultimo aggiornamento: 7 Luglio 2009 16:13

«Ue’ Mattè/ ma comme fa uno comma te/ a capì Napoli e i napoletane/ che simme i meglio do munn/ Ue’ Mattè/ Tu si curioso, puort ‘o recchino e si’ nu meriuse/ sciacquate a vocca primma ‘e parlà/ si nu pezzent e nun ce scuccià!».

Alessandra Mussolini replica con una sorta di ‘neapolitan rap’ buttato giù di getto, «e senza musica, perché quello lì non ha bisogno di musica», alla canzone ingiuriosa nei confronti di Napoli e dei napoletani, caricata su Youtube, intonata da Matteo Salvini a Pontida.

La deputata Pdl aggiunge al testo in vernacolo la “traduzione per il ‘padano'”: «Ehi Matteo, ma come fa uno come te a capire Napoli e i napoletani, che siamo i migliori del mondo. Ehi Matteo, tu sei curioso, porti l’orecchino e sei un invidioso, lavati la bocca prima di parlare, sei un pezzente e non ci scocciare!».