Matteoli: “Schifani sbaglia, legga i sondaggi”

Pubblicato il 7 Giugno 2012 8:46 | Ultimo aggiornamento: 7 Giugno 2012 9:07

ROMA – ''Una volta i presidenti del Senato stavano zitti, non prendevano carta e penna. Alcuni addirittura si autosospendevano dal partito…''. E' la reazione alla 'operazione-verità' chiesta da Renato Schifani al Pdl che arriva da Altero Matteoli.

In una intervista al Messaggero Matteoli parla di ''toni sbagliati'' del presidente del Senato cui, dice, ''consiglierei di dare un'occhiata ai sondaggi, visto che ha deciso di occuparsi del destino del Pdl''.

''Da quando abbiamo deciso di votare tutto ciò che ci propone questo governo – spiega – noi continuiamo a perdere perché penalizza il nostro blocco sociale''.

''La linea della responsabilità e del buon senso in politica non ha mai pagato'' e ''non porta voti. Mi sembra chiaro. Io a questo governo non avrei dato neppure un voto. Lo sapevo e l'ho detto in mille modi e occasioni che dicendo sì avremmo perso il governo e il partito''.

''In politica – conclude Matteoli – c'è sempre tempo'' per recuperare, ma ''non possiamo continuare a votare tutto. Questo ci ammazza''.