Maturità, profughi nella palestra della scuola. Leghisti: “Facciamo la rivolta”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 luglio 2015 18:38 | Ultimo aggiornamento: 1 luglio 2015 18:41
Maturità, profughi nella palestra della scuola. Leghisti: "Facciamo la rivolta"

Profughi nella palestra di una scuola a Romano di Lombardia. Leghisti si oppongono

BERGAMO – Maturità, profughi nella palestra della scuola. Leghisti: “Facciamo la rivolta”. A Romando di Lombardia, provincia di Bergamo, 15 migranti sono stati accolti tra le proteste dei leghisti, che hanno inveito contro  di loro non appena sono scesi dal pullman. “Non c’è lavoro nemmeno per noi“, ha urlato un militante del partito di Salvini.

I migranti fanno parte del gruppo dei 100 profughi che in queste ore stanno arrivando nella provincia lombarda. Per loro è stata prevista una sistemazione nella palestra dell’Istituto superiore Rubini, dove sono per altro ancora in corso gli esami di Maturità, al termine dei quali partiranno i corsi di recupero.

Il sindaco di centrosinistra Sebastian Nicoli ha effettuato un sopralluogo con l’Asl nella struttura scolastica, riscontrando che “non è adeguata” per ospitare i migranti. “Fermiamo l’invasione. Basta clandestini, basta prefetti!“, ha scritto sul suo profilo Facebook il segretario provinciale della Lega Daniele Belotti.