Grassano ammette: “Sono io il deputato del video degli Intoccabili”

Pubblicato il 9 Dicembre 2011 13:31 | Ultimo aggiornamento: 9 Dicembre 2011 13:33

Maurizio Grassano (Foto LaPresse)

ROMA – “Sono l’unico che qui di benefit non ne ha. Pensione non ce l’ho, non c’ho un cazzo… Sono l’unico vero precario”: a dirlo, e ad essere registrato dai cronisti degli “Intoccabili” di Gianluigi Paragone, è stato Maurizio Grassano, deputato di Popolo e Territorio.

“Meno di un anno e ti entra il vitalizio”, diceva l’altra “voce”. “Tu che cazzo te ne fotte, dico io? Tanto questi sono tutti malviventi. A te non ti pensa nessuno. Te lo dico io, caro amico. Che questi, se ti possono inculare ti inculano senza vaselina nemmeno”.

E’ stato lo stesso Grassano, compagno di partito di Domenico Scilipoti, a confessare alla Zanzara di Radio 24 la paternità delle frasi registrate da un deputato-talpa a Montecitorio.

Grassano ha rivelato: “Mi ricordo la conversazione che è avvenuta in parlamento. L’ho avuta con un parlamentare che anche lui ha chiesto di poter essere ricandidato ma non posso dire chi è”.

Ma l’intercettazione non gli va giù. “Sto pensando ad azioni legali, porterò tutto alla Procura della Repubblica perché non si può filmare all’interno del Parlamento”.