Mestre, Fini contestato da una decina di manifestanti

Pubblicato il 3 Dicembre 2010 17:29 | Ultimo aggiornamento: 3 Dicembre 2010 17:29

Al grido di ”vattene” un gruppo di una decina di contestatatori ha ”salutato” Gianfranco Fini al suo arrivo in piazza Ferretto a Mestre e alla sua ripartenza dopo un incontro pubblico promosso dalla Cgia.

I manifestanti, guardati a vista dal servizo d’ordine della Questura, hanno sbandierato cartelli con la scritta ‘Fini transfuga’ e distribuito volantini firmati ‘Reazione Nazionale – Torno italiano’. Sui manifestini, in bianco e nero, il testo di una dichiarazione attribuita al leader del Fli del novembre 2009 ”Quelli che usano qualche parola di troppo contro gli immigrati sono degli stronzi…’.

Più sotto lo slogan ‘Chi vuole un Italia senza italiani non è gradito’ e una fotografia del presidente della Camera assieme a una persona di colore sotto la quale compeggiava la scritta ‘Vattene’. Al suo arrivo Fini ha guardato il piccolo gruppo limitandosi a rispondere con un ‘ciao’.