Michela Brambilla: “Chiudere lo zoo di Napoli”

Pubblicato il 19 Novembre 2011 0:01 | Ultimo aggiornamento: 18 Novembre 2011 21:50

NAPOLI, 18 NOV – ''Pieno sostegno'' e' stato espresso dall'ex ministro Michela Vittoria Brambilla, dall'oncologo Umberto Veronesi e da tutti i garanti del movimento ''La Coscienza degli Animali'' (Susanna Tamaro, Dacia Maraini, Vittorio Feltri, Margherita Hack, Franco Zeffirelli, Renato Zero, Edoardo Stoppa, Franco Bergamaschi, Maurizio Costanzo, don Luigi Lorenzetti, Elio Fiorucci, Antoine Goetschel) alla lettera aperta con la quale le associazioni animaliste chiedono al sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, di chiudere finalmente lo zoo della citta'.

Si tratta – e' scritto nella lettera – di una struttura in grave condizione di degrado e ancora priva, a sette anni dall'entrata in vigore della legge nazionale sulla materia, della licenza del ministero dell'Ambiente.

Al sindaco, contattato per telefono, l'ex ministro del Turismo e fondatrice del movimento ''La Coscienza degli Animali'', Michela Vittoria Brambilla, chiede di ''chiudere subito la struttura'' e di ''dire no' a chi per interessi e economici e di potere vorrebbe preservare una situazione di fatto che condanna gli animali ad una condizione di vita tanto crudele quanto inaccettabile e rappresenta una vergogna per la citta'''.

''Non c'e' alcuna ragione – conclude Brambilla – perche' Napoli non imiti Milano e Torino che hanno, da tempo, chiuso i loro zoo''.