Michele Emiliano stravince le primarie del centrosinistra in Puglia con il 70% dei voti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Gennaio 2020 8:54 | Ultimo aggiornamento: 13 Gennaio 2020 8:54
Michele Emiliano stravince le primarie del centrosinistra in Puglia con il 70% dei voti

Michele Emiliano (Ansa)

ROMA – Il presidente della Regione Puglia uscente, Michele Emiliano, ha vinto le primarie del centrosinistra pugliese con un ampio vantaggio rispetto ai suoi tre sfidanti Elena Gentile, Fabiano Amati e Leonardo Palmisano. Quando mancavano ancora pochi seggi al conteggio, il segretario regionale del Pd, Marco Lacarra, ha annunciato la vittoria di Emiliano con oltre il 70% dei voti. Ai seggi sono andati oltre 80mila elettori, “una partecipazione inaspettata – ha detto Lacarra – una festa di democrazia”. Il mandato scade nella prossima primavera (il Ministero deve ancora ufficializzare la data del voto).

“Da domani inizia la battaglia per la Puglia. Mi viene in mente la battaglia d’Inghilterra nella quale qualcuno tentava di prendersi l’Inghilterra. Penso che la Puglia nessuno se la possa prendere, la Puglia va rispettata, va difesa”.

“Da domani – ha aggiunto – si comincia a scrivere il programma. Dovrò continuare a fare il presidente della Regione e quindi la mia campagna elettorale sarà soprattutto continuare a lavorare per la Puglia e costruire insieme agli altri il programma per i prossimi 5 anni”.

Rispondendo alla domanda su coloro che non hanno partecipato alle primarie, Emiliano ha detto “abbiamo provato tanto rammarico e tanto dolore perché non riuscivo a capire perché qualcuno si rifiutasse di partecipare ma adesso è tutto superato. Quello che è certo è che noi abbiamo una coalizione che è quella definita da coloro che hanno sottoscritto il patto per le primarie”. (fonte Ansa)