Migranti. Sbarcano anche con Salvini. Ong ne salva 232, la nave a Reggio Calabria

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 giugno 2018 14:35 | Ultimo aggiornamento: 8 giugno 2018 14:35
Migranti. Sbarcano anche con Salvini. Ong ne salva 200, la nave a Reggio Calabria

Migranti. Sbarcano anche con Salvini. Ong ne salva 200, la nave a Reggio Calabria

ROMA – Dopo quattro giorni di mare grosso con onde alte due metri, la nave dell’Ong Sea Watch ha ricevuto l’autorizzazione del ministero dell’Interno ad attraccare a Reggio Calabria. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Più di duecento profughi salvati in mare, disidratati, ridotti allo stremo, sbarcheranno dunque in Italia, nonostante l’arrivo del ministro Salvini che aveva promesso zero sbarchi e pugno di ferro sull’accoglienza, a cominciare dalle Ong internazionali. Ci ha provato – lo scrive Alessandra Ziniti su Repubblica – tre giorni fa, saputo del salvataggio, a verificare se c’erano le condizioni per negare l’approdo in Italia.

In effetti la sala operativa della Guardia costiera di Roma ha coordinato le operazioni di soccorso in mare e per far dirigere la nave verso le coste italiane, ma solo oggi il ministero ha concesso l’autorizzazione ad attraccare a Reggio Calabria.

Da notare anche la singolare e inedita assenza dalla zona ricerca e soccorso delle motovedette libiche che nelle ultime settimane hanno costantemente assunto il controllo delle operazioni anche quando da Roma venivano inviate navi umanitarie sul posto, con una lunga serie di salvataggi contesi con momenti di tensione e successive indagini della magistratura italiana. Da qualche giorno, invece, i libici sembrano avere tirato le motovedette in secco. Forse una forma di pressione sul nuovo governo per capire se intenderà confermare il sostegno avuto dal precedente. (Alessandra Ziniti, Repubblica)