Milanese: Capaldo lascia l'inchiesta sugli appalti Enav

Pubblicato il 3 Agosto 2011 11:37 | Ultimo aggiornamento: 3 Agosto 2011 11:58

ROMA – Il procuratore aggiunto di Roma, Giancarlo Capaldo, ha lasciato l’inchiesta sugli appalti Enav. Lo rende noto il procuratore capo, Giovanni Ferrara. La decisione del magistrato è collegata agli sviluppi della vicenda relativa alla partecipazione dello stesso Capaldo ad un pranzo con il ministro Tremonti e Marco Milanese.

”Prendo atto del gesto del dott. Giancarlo Capaldo – scrive in un comunicato il procuratore Ferrara – che, con nota odierna, ha rimesso la delega nei procedimenti della società Enav, apprezzando il senso istituzionale di tale scelta intesa ad allontanare dalla Procura di Roma strumentalizzazioni inopportune. Mi rammarico – conclude il procuratore capo di Roma – per tale decisione che non posso non condividere”.