Milano sondaggio: Sallusti -20 punti da Sala in ballottaggio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Novembre 2015 10:29 | Ultimo aggiornamento: 27 Novembre 2015 10:29
Milano sondaggio: Sallusti -20 punti da Sala in ballottaggio

Milano sondaggio: Sallusti -20 punti da Sala in ballottaggio

MILANO – In caso di ballottaggio, Sallusti è staccato di 20 punti da Sala. Non è andato bene il primo sondaggio per verificare le possibilità di Alessandro Sallusti nella sua eventuale corsa a sindaco di Milano per il centrodestra. Euromedia Research di Alessandra Ghisleri ha rilevato un gradimento anche considerevole al primo turno, ma del tutto insufficiente nei confronti del rivale di centrosinistra Giuseppe Sala al secondo turno di ballottaggio.

 

Il problema è proprio il ballottaggio: con Sala non c’è competizione, piace anche al centrodestra, addirittura un elettore di Forza Italia su quattro è disposto a votarlo, uno su sette tra chi vota Lega Nord. I voti di Corrado Passera (Italia Unica è data al 4%) andrebbero tutti a chi, gli è riconosciuto, ha ben gestito l’Expo milanese. Anche tra i grillini, che pure hanno contestato la stessa Expo, Sala ha i suoi estimatori.

La misura del divario fa riflettere tutto il centrodestra, Berlusconi in primis. Anche perché se si fosse trattato di un turno secco, Sallusti sarebbe stato anche competitivo. Forza Italia è attestata su un lusinghiero, dati i tempi, un 14,8% a distanza di sicurezza dall’incubo di non raggiungere nemmeno la doppia cifra. La Lega Nord veleggia intorno al 22%. E il diretto interessato, il direttore del Giornale, cosa dice?

“Non sono candidato Sindaco di Milano, mi è stata chiesta una disponibilità, a me come ad altri della società civile, e si sta ragionando se questa disponibilità possa aiutare la coalizione di centro destra. Per ora sto bene dove sto, ancora non si è deciso nulla”, ha dichiarato Alessandro Sallusti ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7.