Milano, Zanda (Pd): “Lassini non si ritira e alla Moratti fa piacere”

Pubblicato il 5 Maggio 2011 12:20 | Ultimo aggiornamento: 5 Maggio 2011 12:20

ROMA – “L’avvicinarsi delle elezioni fa emergere con sempre maggiore chiarezza la tempra politica del Sindaco di Milano Letizia Moratti”.  Lo afferma il vicepresidente dei senatori del Pd Luigi Zanda che spiega: “Scandalizzata per i manifesti che equiparavano i magistrati alle Brigate Rosse, due settimane fa tuonava ‘se Lassini si candida io non corro più per Sindaco. O lui o me'”.

“Oggi – continua Zanda – leggiamo che non solo Lassini si candida a Consigliere Comunale, ma anche che se eletto intende restare al suo posto. Naturalmente, la Moratti fa finta di non sentire anzi, come è assolutamente libera di fare, abbraccia ‘con piacere’ la moglie di Lassini. Per fortuna dei milanesi, tra poche settimane Letizia Moratti non sarà più sindaco di Milano”.