Il Milleproroghe? “Una porcata”. Parola di Scilipoti

Pubblicato il 24 Febbraio 2011 9:35 | Ultimo aggiornamento: 24 Febbraio 2011 9:35

Domenico Scilipoti

Il decreto Milleproroghe? “Una porcata”. La definizione, secondo quanto scrive oggi il Fatto Quotidiano, è di Domenico Scilipoti, ex deputato dell’Idv passato al Pdl salvando il governo Berlusconi dalla sfiducia del 14 dicembre scorso.

Scilipoti, scrive il Fatto, avrebbe criticato una modifica, contenuta nel decreto, che ribalta una sentenza della Cassazione che aveva sancito il diritto dei correntisti a farsi restituire dalle banche le somme indebitamente addebitate.

La sentenza della Cassazione in questione aveva sancito, scrive il Fatto, il diritto dei correntisti a farsi restituire tutte le somme illegittimamente addebitate dalle banche sui conti correnti con la capitalizzazione trimestrale degli interessi. La sentenza stabiliva che si poteva far causa alle banche 
per la restituzione degli interessi illegittimi entro 10 anni dalla
chiusura del conto.

L’articolo del Milleproroghe criticato da Scilipoti fissa un limite di tempo per reclamare la restituzione degli interessi: il termine è il momento della singola notazione a debito, e non più la chiusura del conto.