Priocesso Mills: pm, nessun teste può dire berlusconi era in Groenlandia

Pubblicato il 11 Febbraio 2012 12:00 | Ultimo aggiornamento: 11 Febbraio 2012 16:09

ROMA, 11 FEB – ''Non c'e' un teste che ci possa dire che Berlusconi e' da 20 anni che sta in Groenlandia e che ci possa dire che questo era un alibi''. Con questa 'battuta' il pm di Milano, Fabio De Pasquale, ha replicato, nel corso del processo Mills, ai difensori dell'ex presidente del Consiglio che hanno chiesto di sentire una lunga lista di testimoni, dopo la chiusura del dibattimento. ''Ma quali testi? Ma cosa si vuole provare? E' gia' stato fatto un lungo dibattimento'', ha aggiunto il pm.