Ministro Boschi: “Entro l’estate riforma Senato e legge elettorale”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Maggio 2014 13:41 | Ultimo aggiornamento: 17 Maggio 2014 13:41
Maria Elena Boschi (LaPresse)

Maria Elena Boschi (LaPresse)

FIRENZE – Non c’è nessun impantanamento nel percorso delle riforme. Lo ha assicurato il ministro Maria Elena Boschi parlando a margine di un tour elettorale nelle piazze fiorentine con il candidato sindaco del Pd Dario Nardella (clicca qui per le foto). “Io sono convinta che entro l’estate avremo la riforma del Senato – ha aggiunto – approvata in Senato e anche la legge elettorale”.

A chi accusa il governo di aver rallentato, il ministro Boschi ricorda che quando “andiamo molto veloci veniamo accusati di andare troppo veloci. Quando seguiamo l’iter parlamentare normale, tenendo conto dell’appuntamento elettorale…”. Per il ministro le riforme riprenderanno il loro normale cammino dopo il 25 maggio, “proseguiremo i lavori in commissione così come previsto secondo i tempi che ci siamo dati”. Boschi risponde anche a chi accusa il governo di utilizzare troppo i decreti legge e la fiducia: “Sono un po’ dovuti a questo sistema che stiamo cercando di cambiare. Quando finalmente supereremo il bicameralismo perfetto – ha proseguito – non ci sarà più bisogno di ricorrere a questi in modo così frequente” come è stato fatto fino ad oggi, ma il governo “in questi due mesi doveva dare risposte concrete e darle in tempi rapidi”.

. Infine rispondendo al presidente emerito della Corte Costituzionale, Gustavo Zagrebelsqy, che oggi nelle pagine di Repubblica contesta la riforma del Senato, il ministro Boschi ha confermato di aver visto il suo lavoro già nei giorni scorsi: “C’eravamo sentiti per telefono, con il professore c’è un confronto e i suoi sono, in parte, anche suggerimenti utili ma sappiamo di partire da due modelli molto diversi. Io sono convinta – ha concluso – della nostra impostazione, in Parlamento vedremo i suggerimenti utili”.