Statali, addio posto fisso. Mobilità obbligatoria, niente ferie “coatte”a Natale

Pubblicato il 6 Luglio 2012 8:57 | Ultimo aggiornamento: 6 Luglio 2012 9:37

Buoni pasto di massimo 7 euro: statali a dietaROMA – Addio al posto fisso, anche per gli statali arriva la mobilità ed il licenziamento. Il decreto di spending review è statao varato ed è pronto a tagliare il 10% degli esuberi tra i dipendenti statali ed il 20% dei manager. Niente “ferie coatte” a Natale e Ferragosto.

Confermato il rinvio della riforma delle pensioni firmata Elsa Fornero. L’obiettivo è quello di far scendere il numero degli statali da 3.250.000 a 3 milioni.

Mobilità obbligatoria per loro significa l’80% dello stipendio base per 2 anni, o al massimo 4, fino al pensionamento o al licenziamento.

Per chi rientra nei criteri previdenziali delle regole “ante-Fornero” saranno possibili i prepensionamenti, che saranno applicati ai lavoratori che raggiungeranno i vecchi requisiti entro il 2014.

5 x 1000