Modena, ballottaggio Pd-M5s. Effetto Giovanardi mette ko la destra

di redazione Blitz
Pubblicato il 27 Maggio 2014 13:28 | Ultimo aggiornamento: 27 Maggio 2014 13:31
Modena, ballottaggio Pd-M5s. Effetto Giovanardi mette ko la destra

Modena, ballottaggio Pd-M5s. Effetto Giovanardi mette ko la destra

MODENA – A Modena dovranno vedersela al ballottaggio il candidato Pd, Gian Carlo Muzzarelli, e il grillino Marco Bortolotti. E la “colpa” è di Carlo Giovanardi che, presentandosi da solo, ha rubato quattro punti al candidato di centrodestra, quelli decisivi per finire al ballottaggio col Pd al posto di M5s.

O almeno questo è quello che sostiene il suddetto candidato, Giuseppe Pellacani (Udc, FI, Fratelli d’Italia) che si è fermato al 12,52%. Sommato al 4 di Giovanardi sarebbe potuto arrivare al 16,5%, “cioè quella percentuale che avrebbe permesso a noi di essere il secondo partito, visto che il Movimento 5 Stelle si ferma al 16,3”.

Un vero e proprio “effetto Giovanardi” che ha messo k.o. il centrodestra. Ma la verità è che la sfida sarebbe stata comunque impossibile: il candidato democratico non ce l’ha fatta al primo turno per un pelo, rastrellando comunque oltre il 49% dei consensi. La campagna per l’8 giugno è aperta.