Molise: "Dimesso consigliere Pd Michele Petraroia", ma è un pesce d'aprile

Pubblicato il 31 Marzo 2012 18:18 | Ultimo aggiornamento: 31 Marzo 2012 18:23

CAMPOBASSO – In Molise pesce d'aprile anticipato di qualche ora con il consigliere regionale del Pd, Michele Petraroia che annuncia le sue dimissioni: lo fa con un comunicato inviato a tutti gli organi di informazione su carta intestata della Regione e del suo partito. Si tratta pero' di una bufala.

''Considerato che tutto quello che dico e faccio da anni per i miei concittadini molisani – scrive il falso Petraroia nella lettera burla – non viene apprezzato da nessuno e sono considerato un deficiente dai miei colleghi in Consiglio regionale; tenuto conto che i primi cinque anni in Consiglio mi hanno garantito un reddito tre volte superiore di un povero operaio della Fiat per il resto della mia vita senza che io debba piu' preoccuparmi di fare lotte, alzarmi presto la mattina o prendere in giro i cittadini, comunico di aver rassegnato le mie dimissioni da consigliere regionale al presidente del Consiglio, Mario Pietracupa, con effetto immediato''.

Quindi l'anonimo autore dello scherzo conclude: ''grazie a tutti per la collaborazione e per la pazienza che avete avuto ad ascoltare i miei logorroici e spesso inutili interventi in aula e non solo''.

Il vero Petraroia, informato del falso comunicato a suo nome, non si scompone piu' di tanto e commenta: ''un pesce d'aprile di cattivo gusto''.