Molise. Massimiliano Di Carlo eletto consigliere comunale con un voto

Pubblicato il 10 Maggio 2012 18:34 | Ultimo aggiornamento: 10 Maggio 2012 20:03

CAMPOBASSO, 10 MAG – Il Molise dei ”record” elettorali non finisce di stupire. Dopo il caso di Giovanni Di Carlo eletto consigliere al Comune di Campolieto (Campobasso) con soli 3 voti, a sbaragliare tutti è arrivato un altro Di Carlo, Massimiliano, candidato nella lista civica ”Movimento sociale italico” al Comune di San Massimo (Campobasso).

Un solo voto, non il suo visto che non è residente in Molise, e il gioco è fatto: eletto consigliere comunale. Senza tanti sforzi, una snervante campagna elettorale e, soprattutto, promesse e impegno nei confronti dei suoi potenziali elettori, potrà ora fregiarsi del titolo di consigliere, purtroppo per lui di opposizione, per i prossimi cinque anni. A margine della notizia va ricordato che la lista era composta da appartenenti alle forze di Polizia, residenti soprattutto in provincia di Frosinone e il candidato sindaco, Gianluca di Pasquale, ha ottenuto 14 voti pari al 2,53%.

Vittoria bulgara invece per il suo antagonista, Salvatore Micone, molisano doc e attuale assessore provinciale al Lavoro. Per lui 538 voti (97,46%) e, quindi, la fascia tricolore di primo cittadino.