Montanelli, il vice sindaco di Cerano (Novara): “Sane manganellate per chi ha imbrattato la statua”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Giugno 2020 15:21 | Ultimo aggiornamento: 15 Giugno 2020 19:21
Montanelli, Ansa

Montanelli, il vice sindaco di Cerano (Novara): “Sane manganellate per chi ha imbrattato la statua” (foto Ansa)

ROMA – Per Alessandro Albanese, vice sindaco di Cerano, Novara, chi ha imbrattato la statua di Indro Montanelli a Milano “andrebbe individuato e rieducato con sane manganellate”.

Ma andiamo con ordine.

Tutto inizia con un tweet di Guido Crosetto.

Scrive Crosetto: “Hanno imbrattato la statua di Montanelli.

Quelli che se la prendono con le statue, normalmente, sono persone che di fronte ad altri uomini, se non sono in branco, strisciano”.

Risponde Albanese:

“Quelli che hanno imbrattato la statua di #IndroMontanelli a #Milano andrebbero individuati e rieducati con sane manganellate!”.

“Invece  – chiede un altro utente – quello che comprava e stuprava bambine era ben educato, vero?”.

Quindi la nuova risposta del vice sindaco di Cerano:

“Ribadisco… manganellate per i teppistelli che hanno imbrattato una statua (e per chi li giustifica).

Trovare giustificazioni per atti vandalici è semplicemente patetico”.

Montanelli, delegazione di Forza Italia mette tricolore sulla statua

“Forza Italia è venuta qui per condannare questo gesto vile e violento, che non può essere giustificato né sminuito.

Abbiamo deposto ai piedi della statua deturpata la bandiera tricolore.

Lo abbiamo fatto perché Indro Montanelli e i suoi scritti sono patrimonio di tutta l’Italia.

Il Collettivo Lume, che ha rivendicato l’atto vandalico contro la statua e la memoria di Indro Montanelli, è stato “educato” dal Comune di Milano a imbrattare e ad occupare tutto ciò che ha voluto in questi anni.

Se loro non sembrano in grado di capire la gravità di quanto accaduto, ci auguriamo lo comprendano finalmente il sindaco di Milano e il Ministro degli Interni.

Anche perché si è trattato di un atto “annunciato” ed è la terza volta in pochi anni che la statua viene vandalizzata”.

Così, al termine della breve cerimonia, Licia Ronzulli, vicepresidente dei senatori di Forza Italia, Marco Bestetti, responsabile di Forza Italia Giovani, Fabrizio De Pasquale, capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale. (Fonti: Twitter, Ansa).