Montecitorio “puzza” seduta sospesa e poi ripresa

Pubblicato il 15 Settembre 2011 10:44 | Ultimo aggiornamento: 15 Settembre 2011 11:03

ROMA, 15 SET – Seduta sospesa e poi riavviata nell’aula di Montecitorio per colpa dell’aria “irrespirabile”: nell’emiciclo, infatti, si sentiva un fortissimo cattivo odore. I deputati hanno iniziato ad uscire dall’Aula e la vicepresidente Rosy Bindi ha comunicato che era “necessario fare una verifica tecnica sull’impianto di condizionamento”.

”Dagli accertamenti fatti – ha spiegato Bindi una volta ripresa la seduta, prima di passare all’ordine del giorno – non ci sono cause nocive per la nostra salute”.