Montesilvano (Pescara): nasce un circolo politico rom. Forza Nuova protesta contro il Bravalipé

Pubblicato il 25 novembre 2010 17:16 | Ultimo aggiornamento: 25 novembre 2010 17:25

A Montesilvano (Pescara) è nato un circolo politico rom. Ma Forza Nuova ha annunciato subito un sit-in davanti al Comune, nella giornata in cui sarà presentato ufficialmente il nuovo circolo cittadino del Movimento politico interculturale Bravalipé.

”Se a Montesilvano verrà aperto fisicamente un circolo politico rom – ha dichiarato il segretario cittadino di Forza Nuova, Marco Forconi – organizzeremo una protesta a livello nazionale. Io ho rispetto per le minoranze etniche, ma critico il fatto che loro si vogliano porre come soggetto politico. Temo che il movimento possa avere un peso politico per eventuali voti di scambio e soprattutto che possa scendere in piazza per difendere i rom quando vengono arrestati”.

Stando a quanto si legge sul blog del Movimento Bravalipé, ”il circolo di Montesilvano vuole essere stimolo e proposta per la politica locale con la mobilitazione politica della minoranza rom”. ”La strumentalizzazione della popolazione rom e la generalizzazione di fatti negativi – prosegue il post – hanno raggiunto livelli inaccettabili di pregiudizi e di discriminazione razziale verso le persone appartenenti alla minoranza rom. Il reato è personale, mai di etnia”.

Il movimento sottolinea, infine, che ”l’assenza di un adeguato programma politico di integrazione culturale con e per la minoranza rom è un vantaggio per l’illegalità ed è uno svantaggio per la legalità.

5 x 1000