“Adesso scenda lui in politica”: da Bondi a Gasparri, il Pdl si mobilita contro le critiche di Montezemolo

Pubblicato il 12 agosto 2010 18:08 | Ultimo aggiornamento: 12 agosto 2010 18:18
gasparri

Maurizio Gasparri

Le parole di Luca Cordero di Montezemolo, che ha parlato di “Paese incivile” e ha criticato la maggioranza per lo “spettacolo” offerto nelle ultime settimane, non sono piaciute agli esponenti del Pdl: dal centrodestra pertanto sono arrivati espliciti inviti per l’ingresso in politica del presidente della Ferrari.

Il primo a replicare è stato Fabrizio Cicchitto, capogruppo del Pdl alla Camera: “Luca di Montezemolo deve avere il coraggio di scendere in politica in modo esplicito. Allo stato, invece, parla di politica per interposta Italia Futura che afferma che i risultati del governo sono deludenti. Non ci sembra proprio, visto che questo governo ha messo al riparo il Paese dalle conseguenze di una crisi economica internazionale durissima, come è stato riconosciuto anche dalla Comunità Europea. Montezemolo, come anche qualcun altro, per ora sta in riva al fiume, sperando che passino le spoglie dei suoi avversari di centrodestra. Ma corre anche il rischio di rimanerci indefinitamente, su quella riva, a scrutare l’acqua, mentre il tempo scorre, gli anni passano e la nebulosa centrista rimane allo stato gassoso”.

Montezemolo aveva espresso dure opinioni sul sito di Italia Futura: “Questa legislatura si sta chiudendo con un conflitto istituzionale, e tra schizzi di fango, senza precedenti”.

Anche il ministro della Cultura Sandro Bondi auspica che ora l’ex numero uno della Fiat decida di “scendere in campo” in prima persona: ”E’ una bella notizia la presa di posizione di Montezemolo. Speriamo che si decida a sciogliere i residui tentennamenti e compia una chiara e coerente scelta politica. Le idee e neppure i mezzi gli mancano per dimostrare ciò che vuole e soprattutto è capace di fare per il bene del nostro paese. La democrazia si avvantaggerà di posizioni coraggiose e trasparenti”.

Sarcastico il capogruppo del Pdl al Senato, Maurizio Gasparri: ”A Montezemolo l’ho personalmente detto più volte, tutti hanno diritto a partecipare alla vita politica. Poi però bisogna prendere i voti per contare. Capisco che, a quanto si legge, debba trovare spazio altrove dopo le esperienze imprenditoriali. Avrà tempo e modo per misurarsi. E capirà che è più facile parlare che raccogliere consensi. Intanto si preoccupi della Red Bull e dia una mano ad Alonso”.