Montezemolo sta con Monti: “Le frasi di Squinzi fanno male all’Italia”

Pubblicato il 8 luglio 2012 20:19 | Ultimo aggiornamento: 8 luglio 2012 21:21

ROMA – Montezemolo si schiera con Monti contro il presidente di Confindustria, Squinzi. Secondo il presidente della Ferrari ”dichiarazioni come quelle di Squinzi, sia nel merito che nel linguaggio, non si addicono a un presidente di Confindustria, fanno male e sono certo che non esprimano la linea di una Confindustria civile e responsabile”. Montezemolo si riferisce alla dichiarazione di Squinzi, secondo cui Monti si merita un voto compreso tra 5 e 6.

Montezemolo non è d’accordo con Squinzi e lo dice chiaramente: ”Chi ha l’onore di rappresentare gli imprenditori italiani ha l’obbligo di contribuire a sostenere l’immagine e la credibilita’ del Paese”.

Secondo Montezemolo, che in passato ha ricoperto la carica di presidente della Confindustria, “soprattutto in momenti di crisi cosi’ difficile occorre grande senso di responsabilita’, coesione, spirito civile e massimo sostegno al Presidente del consiglio, che con grande impegno e capacita’, sta faticosamente ricostruendo la credibilta’ internazionale del nostro Paese”.