Monti: “Attacco cibernetico può bloccare l’Italia”

Pubblicato il 6 Marzo 2013 12:27 | Ultimo aggiornamento: 6 Marzo 2013 12:37
Mario Monti

Mario Monti

ROMA – Un attacco cibernetico ”può produrre effetti devastanti ed immobilizzare l’intero Paese”. Lo ha detto il premier Mario Monti all’inaugurazione dell’anno accademico della Scuola di formazione per “007”, spiegando che ”tra pochi giorni sarà in Gazzetta Ufficiale un decreto per accrescere la capacità di rispondere a questa minaccia”.

Col decreto, ha spiegato Monti, ”si sono poste le basi per ottenere un sistema organico, sotto la guida del presidente del Consiglio, in cui le varie componenti possono dare un contributo sinergico per meglio affrontare la minaccia cibernetica”. Entro la fine dell’anno, ha aggiunto, ”mi auguro poi che potremo avere il piano nazionale per la sicurezza dello spazio cibernetico”.