Monti chiama Putin: "Rapporti eccellenti tra Italia e Russia"

Pubblicato il 11 Maggio 2012 15:45 | Ultimo aggiornamento: 11 Maggio 2012 16:33

ROMA – Il Presidente del Consiglio ha sottolineato, in una telefonata con il presidente Vladimir Putin, ''come il suo Governo sia, quanto ad intensita' dei rapporti fra Italia e Federazione russa, sulla stessa 'lunghezza d'onda' dei suoi predecessori''. E' quanto si legge in una nota di palazzo Chigi che sottolinea come nella telefonata con Putin sia stata ''riaffermata l'eccellenza dei rapporti bilaterali tra i due Paesi''.

E' stato il Presidente della Federazione russa, Vladimir Putin, a telefonare al Presidente del Consiglio Mario Monti. Nel corso del colloquio – si legge nel comunicato di palazzo Chigi – e' stata riaffermata l'eccellenza dei rapporti bilaterali tra i due Paesi; il Presidente del Consiglio e il Presidente Putin hanno quindi auspicato di potersi gia' incontrare al vertice G20 di Los Cabos (18 e 19 giugno).

Il Presidente del Consiglio ha accolto positivamente l'invito del Presidente Putin di recarsi a Mosca nel mese di luglio e ha ribadito l'invito a tenere il vertice bilaterale a Roma all'inizio del prossimo ottobre.

Nel corso della sua telefonata, il Presidente Putin ha informato il Presidente del Consiglio del fatto che non partecipera' al Vertice G8 di Camp David (17-19 giugno), per poter completare il lavoro di formazione del prossimo Governo. A Camp David, ha aggiunto, sara' presente il Primo Ministro Dmitriy Medvedev che, avendo partecipato ai Vertici precedenti, potra' dare un segnale di continuita' alla politica estera russa.

Il Presidente del Consiglio, nel ringraziare per la telefonata, ha sottolineato come il suo Governo sia, quanto ad intensita' dei rapporti fra Italia e Federazione russa, sulla stessa ''lunghezza d'onda'' dei suoi predecessori. Questo calendario di incontri, ha concluso il Presidente Monti, costituisce la miglior prova dell'eccellente stato di salute dei rapporti bilaterali.