Monti: “Criminalità crescente, servono risorse”

Pubblicato il 23 Febbraio 2012 12:52 | Ultimo aggiornamento: 23 Febbraio 2012 13:15

ROMA – La criminalita' e' ''crescente'', nonostante siano ''crescenti'' anche i ''risultati delle forze di polizia'', e per ''estirpare questa macchia'' occorre riconoscere ''lo spazio necessario nell'allocazione delle risorse alle Forze Armate e ai carabinieri''. Cosi' il premier Mario Monti.

Intervenendo all'inaugurazione dell'anno accademico della scuola ufficiali dell'Arma, il presidente del Consiglio ha sottolineato le ''molteplici missioni dei carabinieri che spaziano dalla difesa alla sicurezza, alla protezione civile''. Quindi ha ricordato l'azione dell'Arma e delle forze di polizia nella lotta ''alla criminalita' di ogni tipo: un'azione che ha dato risultati importanti''.

Ma, ha avvertito Monti, occorre ''moltiplicare gli sforzi'': ''E' importante agire per estirpare una criminalita' insidiosa e crescente, nonostante crescenti siano anche i risultati del contrasto. Una macchia per il nostro Paese e per la nostra vita individuale e collettiva''.

Il premier ha quindi sottolineato l'importanza che ''pur in questa difficile congiuntura economica, venga riconosciuto lo spazio necessario all'allocazione delle risorse alle Forze Armate e all'Arma dei carabinieri''.