Monti: “Berlusconi ci ha lasciato moltissimo da fare”

Pubblicato il 12 Dicembre 2012 13:33 | Ultimo aggiornamento: 12 Dicembre 2012 15:46

Mario Monti (foto Lapresse)

ROMA – Mario Monti giustifica quello che ha fatto il suo governo e scarica gran parte della responsabilità sul governo Berlusconi: “Ci ha lasciato moltissimo da fare”.

Una tesi subito confermata anche dalla Germania tanto criticata da Berlusconi. Con il ministro dell’Economia tedesca, Wolfgang Schaeuble, che ha sottolineato: “Il governo Monti ha fatto meglio del suo predecessore. E’ stato un governo con molti successi e progressi”. E ancora: “Tutti la sanno, ma io ripeterò sempre la differenza tra Monti e  il suo predecessore”.

Monti ha spiegato che “durante il precedente governo delle riforme sono state fatte ma lasciando moltissimo da fare; per questo chiunque vincerà alle elezioni dovrà cercare di dar seguito alle riforme”.

Poi Monti ha aggiunto: ”Noi tutti siamo corresponsabili dell’andamento delle quotazioni dell’immagini dell’aggettivo italiano”.

Monti ha continuato: ”Paradossalmente interrompere una riforma prima che possa aver dato i propri frutti è perfino peggio che non fare la riforma. Le riforme hanno bisogno di tempo, mentre i costi sono immediatamente percepiti”. Dunque, ”interrompere una riforma è peggio che non farla”.

Monti infine ha invitato alla ”prudenza”’ nel giudicare le riforme fatte dal governo dicendo che sarebbe un peccato se si desse un giudizio ”ipersemplificato” sugli effetti che queste hanno avuto.