Monti: “Legge di stabilità, pronti a modifiche ma saldi non si toccano”

Pubblicato il 19 Ottobre 2012 14:54 | Ultimo aggiornamento: 19 Ottobre 2012 14:54
Mario Monti: “Sulla legge di stabilità pronti a modifiche”

ROMA – Mario Monti sulla legge di stabilità: “Siamo pronti a valutare modifiche ma senza variare i saldi”. Monti lo ha detto a Bruxelles dove si è tenuto il vertice dei 27, ricordando che non tutte le modifiche sarebbero accettabili. Ma dicendosi fiduciosi sul futuro: “Siamo fiduciosi che la crescita ci sarà”.

La crisi dell’eurozona è in via di superamento – assicura Monti – La ricapitalizzazione diretta delle banche ci sarà non appena sarà stabilito un meccanismo di vigilanza unico. Il sistema dovrebbe partire entro il 1 gennaio”.

Monti ha poi rilanciato l’idea di un summit a Roma contro gli ‘euroscettici’. “L’aumento dei populismi euroscettici riguarda anche l’Italia, anche se meno che in altri Paesi. Nel tempo in cui il nostro governo esiste ed è in contatto con il parlamento, ha potuto constatare l’insofferenza per una Ue che viene vista come un po’ opprimente nel limitare spazi alle politiche interne”.