Monti: “Nessuno vuole privatizzare la sanità pubblica”

Pubblicato il 29 Novembre 2012 12:36 | Ultimo aggiornamento: 29 Novembre 2012 13:17

ROMA – Sanità. Monti, “Nessuno vuole privatizzare”. Dopo le parole sulla sostenibilità futura del sistema sanitario, il presidente del Consiglio ha dovuto nuovamente smentire le voci di un allarmante smantellamento della sanità pubblica e un progressivo ritiro dello Stato dal garantire il servizio pubblico.  Voci che ritiene manifestamente infondate: “Il diritto alla salute’ e l’organizzazione pubblica dei servizi sanitari sono ‘requisiti irrinunciabili di convivenza civile e garanzia effettiva dell’uguaglianza dei cittadini”.  ha sostenuto intervenendo al 50° anniversario dei Nas. “Il valore della salute pubblica, requisito irrinunciabile di sviluppo sociale e di convivenza civile, va preservato anche per il futuro il che è possibile solo introducendo le innovazioni e gli adattamenti che la situazione nel tempo richiede”.