Monti ottimista sui conti: “Forse l’Iva non aumenta”

Pubblicato il 15 Febbraio 2012 0:00 | Ultimo aggiornamento: 14 Febbraio 2012 23:26

ROMA, 14 FEB – Mario Monti si mostra fiducioso sull'andamento dei conti e sottolinea come il ''senso di responsabilita''' e di ''maturita'' degli italiani stia dando una robusta mano al governo e alle sue scelte difficili sul versante economico. Cosi', ospite di Sky tg24, il premier ha dato rassicurazioni sulle prossime mosse. ''E' possibile'' che a settembre l'Iva non aumenti – ha detto – ''le clausole di salvaguardia erano dei buchi nei quali si poteva andare a cadere. E una parte della durezza del Salva Italia era dedicata'' a evitarlo. Il governo – ha proseguito il premier – ''intende usare la delega fiscale e ''andare oltre dal punto di vista della riforma fiscale''.

Monti ha quindi fatto sapere che il prossimo venerdi' 17 la cancelliera tedesca Angela Merkel sara' a Roma: ''avremo un dialogo approfondito'' anche sulla Grecia. Rispondendo all'intervistatore, Monti ha descritto una Merkel dal carattere deciso: ''La signora Merkel a me trasmette un grado straordinario di affidabilita' e coerenza nel tempo, naturalmente se uno e' coerente nel tempo impiega anche piu' tempo a evolvere nella sua posizione'' e questo comporta che ''qualche volta, si delude l'interlocutore'' che cerca di far cambiare posizione.

Durante l'intervista al premier (ospite di Rapporto Carelli su Sky) e' stato poi proposto un siparietto tra lo stesso Monti e la Merkel in versione Sgommati. Il presidente del consiglio divertito ha chiosato: ''beh, ora speriamo che la Merkel venga lo stesso in Italia che non cambi idea''.

Al Premier e' stato chiesto un giudizio anche sul presidente francese Nicolas Sarkozy. ''Esplosivo e brillante'', ha affermato Monti senza esitazione.