Mussolini: “La Carfagna? Berlusconi non si faccia inFinocchiare…”

Pubblicato il 23 Novembre 2010 19:29 | Ultimo aggiornamento: 23 Novembre 2010 19:44

Alessandra Mussolini

Striscia la Notizia consegna il Tapiro d’oro all’onorevole Alessandra Mussolini per la querelle verbale con il ministro delle Pari Opportunità, Mara Carfagna, che ha definito la deputata del Pdl ”vajassa”. Mussolini, ai microfoni di Valerio Staffelli, lancia un appello al premier: ”Io vorrei dire al Presidente Berlusconi: caro Presidente non ti fare infinocchiare da questa qui, perché questa qui, anche se ti dirà piangendo ‘io sto con te, io non ti tradisco’, in realtà sta con Bocchino”’.

In merito all’epiteto con il quale è stata apostrofata, la Mussolini sottolinea: ”E’ il bue che dice cornuto all’asino. La Carfagna, come ministro delle Pari Opportunità, si deve scusare pubblicamente perché è un ministro, mi dicono così, e un ministro non può attaccare le donne e non le può insultare. Le donne andrebbero tutte tutelate dal Ministro delle Pari Opportunità, anche le ‘vajasse’, ovvero quelle che stanno nei bassi, che sono donnacce, anche quelle che fanno altri lavori di strada. Lei deve dire: ‘Ho sbagliato perché ho offeso la Mussolini. Chiedo scusa”’.

E aggiunge: ”Purtroppo il braccio non lo alzo più, ma dovrei alzar un pugno e darglielo in testa. Non l’ho fatto e ho sbagliato”. Alessandra Mussolini conclude: ”Mi potrei portare il Tapiro in Parlamento e metterlo in faccia alla Carfagna, così condividiamo questo bel tapirone”.