“Mastella ammazzati”: il popolo del web ricorda le promesse

Pubblicato il 30 Maggio 2011 19:48 | Ultimo aggiornamento: 30 Maggio 2011 19:48

Clemente Mastella (foto La Presse)

NAPOLI – Clemente Mastella prima delle elezioni aveva promesso: mi suicido se vince De Magistris. Ora che Luigi De Magistris a Napoli ha effettivamente vinto, in tanti su Facebook e Twitter chiedono che l’ex ministro mantenga le sue promesse.

Su Facebook è nato il gruppo “Ricordiamo a Clemente Mastella che deve suicidarsi” che in questi giorni è bersagliato di messaggi. Si legge: “Nessuna nuova da Clem Clem. Attendiamo fiduciosi”; “dai clemente, ora non sei neppure + solo……ci sono tanti cortigiani del mafioso che potrebbero farti compagnia ben volentieri, lui incluso ovviamente! e se vi serve una mano…….a disposizione, sempre!! e intanto SUCATE!”; “Vai Cleo! Ammazzati!”.

Anche su Twitter coloro che pensano che Mastella sia un uomo di parola sono in molti: “Se Mastella, stasera, ci fa questo regalo di suicidarsi è veramente un doppio coito”; “De Magistris sindaco e imminente suicidio di Mastella. Direi che questa settimana non poteva cominciare meglio”; “popcorn per il suicidio di Mastella. Su che rete lo danno?”; “qualcuno ha già intervistato Mastella? O è già troppo tardi?”.