Napoli: uomo agli aresti domicliari si toglie la vita

Pubblicato il 6 Giugno 2010 13:03 | Ultimo aggiornamento: 6 Giugno 2010 15:36

Un uomo di 47 anni, che si trovava agli arresti domiciliari perché accusato di piccoli reati, si é ucciso impiccandosi nella sua abitazione di via Emilio Scaglione, a Napoli. Il fatto èavvenuto nella serata di sabato ma si è appreso solo il giorno dopo.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, l’uomo, che era apparso depresso negli ultimi tempi, ha preso una corda che ha fissato alla ringhiera delle scale e si è lasciato andare.

Scattato l’allarme, sul posto sono giunti sia i soccorritori del “118” che i carabinieri. Inutili i tentativi di rianimarlo. Il cadavere è stato trasferito all’istituto di medicina legale del policlinico “Federico II”.