Napolitano: “Datagate questione spinosa. Usa diano risposte soddisfacenti”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Luglio 2013 10:37 | Ultimo aggiornamento: 1 Luglio 2013 10:37
Giorgio Napolitano

Giorgio Napolitano (foto LaPresse)

ZAGABRIA – Il Datagate è un “tema spinoso” in cui le autorità Usa sono chiamate a dare “risposte soddisfacenti”. Parola del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che, parlando con i giornalisti a Zagabria spiega: quella dei problemi nel rapporto tra le istituzioni Ue e l’amministrazione Usa sul cosiddetto datagate “‘è’ una questione spinosa che dovrà trovare delle risposte soddisfacenti”.

Napolitano si trovava in Croazia per partecipare ai festeggiamenti per l’entrata del paese balcanico nella Ue. Il Capo dello Stato non si è comunque sottratto a domande sulla politica interna. Rispetto alla “minaccia” di Mario Monti che si è detto pronto a togliere il suo appoggio al Governo se non ci sarà un cambio di passo, Napolitano spiega:  ”Faccio molta fatica a prestare un volto minaccioso al prof. Monti che, voglio ritenere, voglia giocare solo un ruolo di stimolo”.

Infine Napolitano parla anche del caso Grasso. Il presidente del Senato è stato duramente contestato dal Pdl dopo che in un’intervista aveva parlato di altre maggioranze possibili e aveva invitato a fare presto sulla legge elettorale. Secondo Napolitano quelle del presidente del Senato, Pietro Grasso, sono ”opinioni personali” ma ”legittime vedute sulle quali chiunque di noi puo’ pensarla diversamente, forse anch’io”.