Presidente Repubblica. Toto nomi M5s: Don Luigi Ciotti, Nino di Matteo, Rodotà..

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Gennaio 2015 12:07 | Ultimo aggiornamento: 14 Gennaio 2015 12:11
Napolitano dimesso, nomi M5s: Don Luigi Ciotti, Nino di Matteo, Rodotà...

Napolitano dimesso, nomi M5s: Don Luigi Ciotti, Nino di Matteo, Rodotà…

ROMA – Giorgio Napolitano si è dimesso e il Movimento 5 Stelle, come tutte le altre forze parlamentari, è alle prese con la questione del suo successore. Lo è però, in modo diverso: dal basso, con i militanti che in attesa che vengano organizzate nuovamente le Quirinarie, discutono di quali potrebbero essere i nomi ottimali da contrapporre a quello che verrà fatto da Matteo Renzi in accordo con la sua maggioranza.

Così dai forum del blog di Beppe Grillo spuntano nomi vecchi e nuovi. Vecchi perché già fatti alle principali quirinarie, come quello di Stefano Rodotà poi divenuto un tormentone nei giorni che portarono al secondo mandato di Napolitano.

Ma a colpire sono soprattutto quelli nuovi. C’è per esempio il prete Don Luigi Ciotti, il religioso simbolo della lotta alla mafia. E sempre in tema di antimafia c’è il nome di Nino Di Matteo, il pm dell’inchiesta sulla presunta trattativa Stato-mafia. E ancora Giuseppe Pignatone, il procuratore di Roma che si occupa dell’inchiesta “Mafia capitale”.

Insomma la lotta alla mafia, per i simpatizzanti M5s, sembra essere un requisito primario del nuovo inquilino del Quirinale.

Resistono, poi, altri nomi già fatti nelle precedenti Qurinarie. Oltre a Rodotà continua a piacere il giurista Gustavo Zagrebelsky. Così come piace Gherardo Colombo, uno dei pm di Mani Pulite, e piace Ferdinando Imposimato, il magistrato che si occupò del sequesto di Aldo Moro e dell’attentato a Papa Giovanni Paolo II.