Napolitano firma decreto scioglimento delle Camere. Legislatura finita

Pubblicato il 22 Dicembre 2012 17:14 | Ultimo aggiornamento: 22 Dicembre 2012 17:29
Giorgio Napolitano (LaPresse)

Giorgio Napolitano (LaPresse)

ROMA – Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha firmato il decreto di scioglimento delle Camere. Con la firma, la legislatura è ufficialmente finita. Era una ”strada segnata, non c’erano altri spazi”, ha detto il Capo dello Stato ai giornalisti, aggiungendo: “Il percorso è stato vividamente prefissato e non ho avuto alcuna ombra da chiarire. Ora mi auspico che la campagna elettorale sia condotta con il massimo della misura”.

Poco prima, il presidente era rimasto a colloquio con il presidente della Camera, Gianfranco Fini: quest’ultimo, al termine delle consultazioni non aveva rilasciato dichiarazioni, limitandosi ad augurare buon Natale e buon anno nuovo ai giornalisti presenti.

L’iter seguito dal presidente è stato ribadito in un comunicato del Quirinale: “Dopo aver sentito i Presidenti dei due rami del Parlamento, ai sensi dell’articolo 88 della Costituzione, [il presidente] ha firmato il decreto di scioglimento del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati”.