Napolitano: “La Finanziaria va approvata. Gli scenari politici non c’entrano”

Pubblicato il 8 Novembre 2010 20:10 | Ultimo aggiornamento: 8 Novembre 2010 20:10

L’approvazione della legge di stabilità, la vecchia finanziaria, è “ubderogabile”, dal momento che guarda agli interessi del Paese e non entra nel merito degli scenrai politici. Lo ha detto il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

“Negli ambienti del Quirinale si rileva che il Presidente della Repubblica, non entrando nel merito di alcuno degli scenari politici evocati in varie sedi nella giornata di oggi, presta soprattutto attenzione alle scadenza di impegni inderogabili per il Paese. In particolare, ha verificato le previsioni relative alla approvazione in Parlamento della legge di stabilità e della legge di bilancio”. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso dal Quirinale.