Alluvione, Napolitano: “Sconvolto da Genova”. Grillo contestato in strada

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 ottobre 2014 14:32 | Ultimo aggiornamento: 14 ottobre 2014 18:13
Napolitano: "Sconvolto da Genova". Grillo contestato in strada

Napolitano: “Sconvolto da Genova”. Grillo contestato in strada

GENOVA – “Fatti sbalorditivi e sconvolgenti” quelli successi a Genova. Il presidente della Repubblica Napolitano usa termini forti per entrare nella polemica su Genova dopo giorni di alluvione e distruzione. E ha fatto riferimento a “incuria” nei confronti del patrimonio boschivo e forestale e a “inerzie locali”.

Nello stesso giorno Beppe Grillo si è recato a Genova, come peraltro già annunciato dal palco del Circo Massimo di Roma. Gli “angeli del fango” non l’hanno presa benissimo: “Vuoi una pala, vieni a spalare”, gli ha detto qualcuno. E lui ha risposto: “Tutti i nostri parlamentari sono a spalare. Andate a far spalare Renzi.

I nostri parlamentari sono abituati a spalare merda in Parlamento, figuriamoci se hanno paura a venire a spalare fango qui”. Grillo è arrivato da Sant’Ilario a bordo di uno scooter. “Se vi fa piacere prendetevela con me se vi fa piacere sfogarvi”, ha detto. Uno dei volontari ha replicato: “Noi abbiamo bisogno che il Comune faccia il Comune, la Regione la Regione, lo Stato lo Stato”.