Napolitano: “Con l’altà velocità il Paese è più unito”

Pubblicato il 13 Novembre 2009 19:25 | Ultimo aggiornamento: 13 Novembre 2009 20:00

L’alta velocità rende il Paese più unito, avvicina il Nord e il Sud. Giorgio Napolitano commenta così il viaggio inaugurale dell’ultimo tratto della Tav sulla linea Roma-Napoli. Soddisfazione evidente da parte del Capo dello Stato, anche per quello che la sua città natale ha potuto dimostrare.

Questa grande opera, spiega, «non si è fatta attendere all’infinito». Questo è «merito delle Ferrovie ma anche di Napoli e delle istituzioni napoletane e campane. C’è poco da negare». Grazie a queste opere si «consolida materialmente e anche sul piano delle relazioni umane l’unità nazionale e i rapporti tra il Nord e il Sud».