Napolitano: “Volgari insinuazioni sulla consulta”

Pubblicato il 12 Gennaio 2012 13:34 | Ultimo aggiornamento: 12 Gennaio 2012 13:44

ROMA – Negli ambienti del Quirinale si rileva che parlare della sentenza odierna della Corte Costituzionale come di una scelta adottata ”per fare un piacere al Capo dello Stato” e’ una insinuazione volgare e del tutto gratuita, che denota solo scorrettezza istituzionale.

Sembra che il commento del Quirinale si riferisca in particolare alle dichiarazioni di Antonio Di Pietro che, commentando la decisione della Consulta di non ammettere i referendum, fra l’altro ha detto che questa decisione ”non ha nulla di giuridico, di costituzionale ma e’ politica, per fare un piacere al Capo dello Stato, alle forze politiche e alla maggioranza trasversale e inciucista del Parlamento”. Il leader dell’Idv ha inoltre definito la sentenza della Corte Costituzionale ”una volgarita’ che rischia di trasformarci a breve in un regime, se non viene fermato dal popolo al piu’ presto con le elezioni”.