Nave Gregoretti, Gasparri: “Da martedì parte esame in Giunta su memoria di Salvini”

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 Gennaio 2020 18:05 | Ultimo aggiornamento: 7 Gennaio 2020 14:36

La nave Gregoretti della Guardia Costiera (foto Ansa)

ROMA – “Ho inviato il documento a tutti i membri della Giunta, che comincerà a discutere di questo punto e degli altri temi all’ordine del giorno dalla riunione convocata per il giorno 8 alle ore 14”. Lo scrive il presidente della Giunta delle immunità parlamentari del Senato Maurizio Gasparri, riferendosi alla memoria difensiva inviata venerdì mattina dal senatore e leader della Lega Matteo Salvini sul caso Gregoretti.

Un documento di 30 pagine per dire che sul respingimento dei migranti della nave Gregoretti non stava conducendo una battaglia personale. Salvini ha depositato la memoria difensiva alla Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari, il luogo dove si deciderà se autorizzarne la sua messa in stato d’accusa davanti a un tribunale. 

Nella memoria sono allegate le mail della presidenza del Consiglio (in particolare sette), citati i suoi colleghi ministri di allora Di Maio e Bonafede, accluse le prove documentali dell’intensa trama di contatti dell’intero governo sulla questione. Fu una decisione collegiale, sostiene Salvini.

“A questa prima riunione – spiega Gasparri – ne seguiranno altre già calendarizzate per il mese di gennaio: il 9 alle 8.30, il 13 alle 15.30, il 14 alle 20, il 15 alle 8.30 e il 20 alle 17. Il termine entro il quale dobbiamo pronunciarci è quello di trenta giorni dal ricevimento dell’atto”. E conclude: “Nei prossimi giorni, nella qualità di relatore, metterò a punto la proposta che sottoporrò all’esame della Giunta”.