Navigator, il concorso a Roma il 18 giugno. In 54mila per tremila posti

di Antonella del Sordo
Pubblicato il 31 Maggio 2019 6:00 | Ultimo aggiornamento: 25 Aprile 2021 14:01

Navigator, il concorso a Roma il 18 giugno. In 54mila per tremila posti

Dal Roma in giù, boom di richieste. Su 78.000 domande, 25.000 arrivano da Campania e Sicilia

E non venitemi a dire che questa è la corsa al posto fisso, tanto caro a Checco Zalone. Perché, questo, posto fisso non è! Questa è la corsa ad uno stipendio sicuro, se pur temporaneo. E se Campania e Sicilia svettano in classifica, un motivo c’è.  I giovani, al sud, il lavoro non lo trovano. Perché il lavoro non c’è.

Gli ultimi rilievi sono allarmanti (fonti istat e eurostat) il tasso di disoccupazione al Mezzogiorno è del 18,4% nel 2018, quasi tre volte quello del Nord (6,6%) e il doppio di quello del Centro (9,4%). E se si concentra solo sul target giovani dati sono allarmanti. Oltre il 53,6% (Campania e Sicilia) al 52,7% (Calabria).  

E’ del mese scorso un post del ministro dell’istruzione Marco Bussetti “ Eurostat dice che #Campania, #Sicilia e #Calabria sono fra le regioni europee con il più alto tasso di #disoccupazione giovanile. Si impone un’inversione di rotta. Dobbiamo creare opportunità di lavoro attraverso una formazione di qualità, altrimenti continueremo a regalare ai Paesi stranieri i nostri laureati di talento”.

Sarebbe bello se alle parole, ogni tanto seguissero fatti concreti.  Intanto auguriamo, ai 55.000 ragazzi che avranno accesso ai circa 3.000 posti, In BOCCA AL LUPO! 

Quando si terrà il concorso per Navigator

Si terrà il 18, 19 e 20 giugno alla Fiera di Roma il concorso per arruolare 2.980 navigator, la “figura centrale” del percorso di avviamento al lavoro collegato al reddito di cittadinanza. Quasi 54mila i candidati. 

Si sblocca così la procedura, confermando l’obiettivo di “fare presto” più volte ribadito: “Avanti con il cronoprogramma del reddito di cittadinanza, così come avevamo progettato”, commenta il presidente dell’Anpal, Domenico Parisi.

I tempi si sono leggermente allungati rispetto alle ultime indicazioni del vicepremier M5s Luigi Di Maio (concorso a maggio e navigator operativi da giugno, aveva previsto lo scorso mese) e dello stesso presidente dell’Agenzia per le politiche attive per il lavoro, Domenico Parisi (selezione ai primi di giugno, aveva indicato pochi giorni dopo le parole di Di Maio).

I candidati in arrivo a Roma saranno un fiume in piena: erano state 78.788 le domande, a partire dalla Campania con 13.001 candidati e dalla Sicilia con 11.886, poi il Lazio con 9.304, la Puglia con 9.191 e la Calabria con 6.977. La città con più candidati è Roma (7.092), seguita da Napoli (6.812), Palermo (3.503), Catania (2.758), Salerno (2.457)

Laureati, in maggioranza dal centro-sud, dopo la prima scrematura basata sul voto di laurea, saranno in 53.907 a contendersi con cento quiz in cento minuti un incarico di collaborazione a termine – come spiega il bando pubblicato dall’Anpal -, fino al 30 aprile 2021, con una retribuzione annua di 27.338,76 euro lordi, ed un rimborso spese forfettario di 300 euro lordi mensili.

Intanto all’Agenzia, dopo lo sciopero della scorsa settimana, si cerca una soluzione per il futuro, a rischio, di 654 dipendenti di Anpal Servizi con contratto a termine. (Fonte: Ansa)