New York Times, articolo su Davide Casaleggio: “L’uomo misterioso di M5s”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 marzo 2018 6:06 | Ultimo aggiornamento: 2 marzo 2018 9:22
New York Times, articolo su Davide Casaleggio: "L'uomo misterioso di M5s"

New York Times, articolo su Davide Casaleggio: “L’uomo misterioso di M5s”

ROMA – Un lungo articolo del New York Times, scritto dal responsabile dei corrispondenti in Italia, Jason Horowitz, fa un’analisi particolarmente critica nei confronti della scarsa trasparenza del M5S, e dell’opacità della figura di Davide Casaleggio al suo interno. “Nel suo percorso per diventare un forum per una democrazia senza filtri, il Cinque Stelle si è trasformato nel partito più opaco della politica italiana, e Casaleggio nella sua figura più enigmatica, in una epoca in cui la rete è una melma di hackeraggi, fake news e interessi nascosti”, rimarca Jason Horowitz.

Il Times cita il ricavato pubblicitario ottenuto grazie alle condivisioni degli articoli di alcuni siti realizzati dalla Casaleggio Associati su profili social dei Cinque Stelle e di Beppe Grillo. Ancora più dubbi secondo il giornale Usa, lascia il sistema informatico Rousseau, la piattaforma della democrazia diretta Cinque Stelle, che potrebbe secondo alcuni critici essere totalmente sotto il controllo di Davide Casaleggio. Un ruolo misterioso che il manager lombardo preferisce non chiarire, evitando di rispondere alle domande dei media, visto che non si fida di loro, e derubricando il suo ruolo nel M5S a semplice consulente informatico.