facebook

Vendola si lancia: posso essere l’Obama bianco, ho già sconfitto la destra

vendola

Nichi Vendola

Come il presidente americano Barack Obama, Nichi Vendola si sente un outsider e allora la definizione di ”Obama bianco” non puo’ che lusingarlo. In un’intervista a La Repubblica, il presidente della Regione Puglia ritorna sulla sua candidatura alla leadership del centrosinistra e sottolinea che era importante ufficializzarla ora, ”perchè altrimenti una candidatura che cresceva nelle cose e nelle piazze che io non ufficializzavo – dice – mi esponeva a essere facile target per i cecchini”.

”Mi sono fatto un po’ le ossa – prosegue – e so che la lotta politica si puo’ fare con i dossier, i gossip, la diffamazione. Una candidatura esplicita ridimensiona questi rischi”. In America ha funzionato il modello Obama e, secondo Vendola, puo’ funzionare anche in Puglia, cosi’ come in tutta Italia.

”La Puglia e’ uno dei laboratori della destra – dice – e’ il luogo del tatarellismo. Qui non ho sconfitto una destra qualunque, ma una politica con una classe dirigente qualificata”. Il governatore pugliese e’ contro il Pd quando ipotizza che per battere Berlusconi ”si puo’ fare un governo con Tremonti” cosi’, ”si ferisce a morte la possibilita’ di uno sguardo autonomo, un pensiero originale”.

E sul caso Fiat rimprovera al centrosinistra di aver ”prodotto imbarazzanti e imbarazzati silenzi su Pomigliano o delicati rimbrotti metodologici sul trasferimento in Serbia”.

To Top