Nicole Minetti: “La caduta di Milano non è colpa del Rubygate”

Pubblicato il 9 Giugno 2011 17:40 | Ultimo aggiornamento: 9 Giugno 2011 20:49

Nicole Minetti (Lapresse)

MILANO – Secondo Nicole Minetti il Rubygate non ha influito sulle pesanti sconfitte del centrodestra nelle ultime amministrative. Intervistata da Giambattista Anastasio per Il Giorno, il consigliere regionale lombardo ha detto di non sentirsi tra i responsabili dell’esito elettorale: “Non credo proprio che l’inchiesta abbia inciso sull’esito delle elezioni, non credo che quanto dichiarato da una ragazza di 18 anni possa avere tanta influenza”.

Eppure la Minetti si è detta sorpresa dei risultati di comunali e provinciali, soprattutto del passaggio di Milano in mano al centrosinistra: “Sì che mi ha stupita, non me l’aspettavo”.

Ma la Minetti non è stata in grado di dare un’altra spiegazione, ma è convinta che Berlusconi e il governo non abbiano colpe: “Sono giovane e non voglio avventurarmi in analisi che, vista la mia età, possono risultare fuori luogo. Credo però che sul voto abbia inciso la crisi economica che sta interessando tutti i paesi occidentali. Una crisi per la quale Berlusconi e il governo non hanno colpe”.

La Minetti non ha poi voluto rispondere alla domanda se ha visto recentemente il premier: “Si accontenti di sapere che gli sono e gli sarò sempre moralmente vicina”.