Nicole Minetti: “Con Berlusconi una relazione affettiva”

Pubblicato il 31 Gennaio 2011 17:25 | Ultimo aggiornamento: 31 Gennaio 2011 17:35

Nicole Minetti

MILANO – Le carte in mano alla Procura la descrivono come un’organizzatrice infaticabile di feste ad Arcore dove lei stessa balla in topless nella sala del “bunga bunga”. Nicole Minetti, igienista dentale del premier Silvio Berlusconi diventata consigliere regionale della Lombardia, nell’interrogatorio, racconta però una realtà diversa.  Con il premier, ha detto ai magistrati, nel tempo sarebbe nato un legame affettivo.

Tutto nasce alla fine del 2009, quando Berlusconi venne ferito da una statuetta lanciata in Piazza Duomo a Milano da Massimo Tartaglia. A curare i denti del premier dopo l’aggressione, infatti, fu proprio la Minetti.

Per i magistrati di Milano, l’interrogatorio del consigliere regionale è stato “esaustivo” anche se, stando a quanto riportato dal Corriere della Sera la Minetti “si sarebbe avvalsa della facoltà di non rispondere relativamente ai rapporti con le cosiddette ragazze di via Olgettina e sull’organizzazione delle feste nella residenza del premier ad Arcore”.

Le cose importanti, secondo gli inquirenti, la Minetti le ha invece dette a proposito delle case di Dimora Olgettina. In particolare il consigliere ha confessato ai pm di essere lei a gestire tutte le pratiche inerenti alle “olgettine”, ma ha negato di sapere che ciò avrebbe comportato il favoreggiamento e l’induzione della prostituzione, reato di cui è accusata insieme a Emilio Fede e Lele Mora.

Spunta, intanto, secondo il quotidiano La Repubblica, la pista dei bonifici. Si tratterebbe, secondo il quotidiano, di  migliaia di euro versati proprio alla Minetti direttamente da un conto corrente intestato a Silvio Berlusconi. Soldi che, probabilmente,  aggiunge Repubblica, venivano versati dal premier proprio per ricompensare la Minetti di questo servizio di “gestione” delle ‘olgettine’.